Tag

, , ,

 

Oggi mi sono svegliata con la notizia orribile della morte del conterraneo cuneese di cui vado più fiera: Gianmaria Testa. Chi mi conosce molto bene o da sempre sa quanto la sua musica sia sempre stata importante per me. Mi mancano tutte le parole, tutte. Quindi lascio qui le sue, perché accompagnino il suo viaggio e curino la mia tristezza.
Quando mi sono trasferita da questa parte dell’oceano ho portato davvero poche cose, perché speravo e sapevo che ci sarebbe stato il giorno in cui le avrei portate tutte, ma sapevo anche che questo era il tempo dell’avanscoperta. Una delle prime cose che ho messo in valigia è stato questo quadretto: contiene la mia frase preferita al mondo, una frase che mi rappresenta bene e a cui mi aggrappo in ogni momento di difficoltà, come a una preghiera, a un talismano, a un portafortuna. È il mio dire: sono io, che questo essere me mi faccia vivere la vita che mi deve accadere.

“Sappi che tutte le strade, anche le più sole, hanno un vento che le accompagna”.

Buon viaggio, buon viaggio, buon viaggio. È stato orribile svegliarsi stamattina e sapere che non condividiamo più lo stesso mondo, Gianmaria. Ma una cosa è certa: tu sei con me e lo sarai per sempre.