Tag

,

“Un anello (preso a Orvieto, bello eh?) per domarli, uno smalto arancione per trovarli, una collana tutta spaventosetta per ghermirli e nel buio incatenarli”.

 

halloweenellas

 

Felice Hallowe’en!!

Qui qualche idea bella bellitta per costumi di Halloween a tema LIBRI:

– se siete all by yourselves, 17 cose una più fantastica dell’altra (la mia preferita è l’omaggio a Moby Dick: fa molto ridere ed è semplicissimo da realizzare);

– se invece volete mascherarvi in due, qui ci sono altre 22 idee magnifiche, con tanto di istruzioni (Emily Dickinson e la Morte è meravigliosa, ma anche la 20 non è niente male).

[No, io ad Hallowe’en di solito non mi maschero, ma lo amo moltissimo, da sempre. Se vi chiedete il perché, vuol dire che non avete ancora letto la mia BIOGRAFELLAS, quindi male, molto male! Magari filate subito a farlo, santo diamine di un cielo stellato.
E no, Hallowe’en non è una festa americana. Cioè ormai anche (evviva l’America), ma non solo. Non costringetemi a raccontarvi che cosa in teoria succederà stanotte secondo la tradizione irlandese: colline scoperchiate come angurie, elfi e folletti che festeggiano, porte aperte fra una dimensione temporale e l’altra, eccetera (ma buon Samhain, tra parentesi!), e documentatevi, per la santissima miseria].

[No, non ho sul serio gli occhi che mi escono dalle orbite. Anzi: quest’estate a Spello (provincia di Perugia) un gruppo di turisti foggiani mi ha chiesto se son cinese, domanda che già fu tormentone della mia gioventù].

[Le occhiaie a bandiera però sì, quelle sono autentiche e sempre presenti].