Tag

, , , ,

Sera. Casa Redellas. Le tre coinquiline parlano di sesso (senza un gran perché).

 

«Io comunque sono certa di una cosa: se tornassi indietro, andrei a letto con molta più gente»

«E immagino che N. sarebbe uno di quelli»

«No, non parlo di gente specifica, dico proprio in generale. Non intendo dire che la darei come se non ci fosse un domani, ma che la darei di più sì. A N. comunque subito, chiaro»

«Ah ecco»

«Poi non mi limiterei all’Italia»

«Beh, quello neanch’io! Un po’ di estero ci vuole»

«Ragazze, se voi doveste fare una classifica -diciamo una top three- degli europei con cui fareste sesso, chi ci mettereste?»

«Sicuramente un surfista australiano. Poi un americano. Non surfista eh, americano e basta. E chiaramente un inglese. O uno scozzese. Anzi no: prima un inglese, poi uno scozzese. Vabbè, si sa che io uno scozzese lo vorrei proprio sposare, ma comunque… E un israeliano!»

«Ho detto una TOP THREE EUROPEA»

«Ah, io stavo facendo la top ten generale»

«No, la top three europea»

«Ma niente in Europa è paragonabile a un surfista australiano»

«Ne hai mai visto uno?»

«Tu sì? E comunque appunto: bisognerebbe»

«Vabbè dai, facciamo questa benedetta classifica. Facciamola pure mondiale, ma top three»

«Peccato»

«Un russo?»

«Percarità»

«Un bel norvegese»

«Secondo me la Scandinavia va fatta tutta»

«Hahaha!»

«Anche la penisola dello Jutland può essere un buon bacino a cui attingere»

«Eh?»

«Massì, la Danimarca»

«Non so se la Finlandia m’ispira, comunque»

«Un argentino!»

«Sì, dicono che gli argentini sian molto sexy!»

«Un brasiliano?»

«Perché no!»

«Un israeliano, un israeliano! E uh, la Nuova Zelanda!»

«L’hai già detto l’israeliano. E credo di non aver mai visto una persona proveniente dalla Nuova Zelanda in vita mia»

«Ci han girato il Signore degli Anelli. I paesaggi son belli»

«Io con un francese non me la sentirei»

«Un bel toscano, con quell’accento lì…»

«Non stavamo facendo la top three europea?»

«Perché scusa, la Toscana non è in Europa?»

«Allora io dico un romano»

«Il romano di per sé interessa anche a me, ma sai come la penso sull’accento. Si può sopportare solo se è lieve»

«Sì, troppo marcato fa burinazzo»

«Anche se poi tutti i romani ce l’han marcato»

«Io vorrei un tedesco di sicuro! Belle spalle e maniere un po’ rudi. Tu V. non puoi dire niente perché il fidanzato tedesco ce l’hai già»

«Infatti non sto dicendo niente. E vi ricordo, in ogni caso, che lui è per metà greco»

«Ecco, a proposito di Grecia invece. Un greco! Vi rendete conto di quanto dobbiamo alla Grecia? Andare a letto con un greco dovrebbe essere un imperativo morale, un ringraziamento per la nostra identità europea, per la nostra cultura occidentale, per tutto quello che la Grecia ci ha dato, a partire dalla democrazia».

«Hahaha! E tu non fare la faccia sconvolta. Guarda che io e lei stamattina alle dieci parlavamo di pompini».